Yamaha Tricker 250. Giro a Villanova – Botinaccio

Il lunedì Massimo è di festa. Mi ha telefonato chiedendomi se volevo fare un giro in moto, è come invitare una lepre a correre. Ho telefonato ad Aleandro e ci siamo ritrovati al bar di Botinaccio, e da lì ci siamo inoltrati nei boschi, campi, fossi, e vigne dietro a Massimo che conosce bene i posti. Lui con la sua bomba sempre al minimo e noi a palla. Lui costretto a tirare il fiato ogni dieci minuti, noi che potremmo girare ore senza scendere. 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Tricker 25o e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.