Scampato Disastro a Roffia. L’Arno poteva staripare.

Solo un miracolo ha salvato gli abitanti di Roffia e della val d’Arno che va da San Miniato a Pontedera e oltre. Impensabile che nel 2014 si possa mettere a repentaglio una delle zone più densamente abitate della Toscana. Paghiamo il balzello del Consorzio di Bonifica del Padule, tutti i fossi sono in ordine, e ci frana l’argine dell’Arno! Ma che cavolo! Sui siti dei vari consorzi fanno a gara a dire quanto sono stati bravi ” leggi QUI ” ma L’ARNO CHI LO GUARDA? CHI LO CURA?. Dalle immagini del prima e del dopo, sembra di capire che sia risalito, alzando di livello, nel vecchio fosso di scolo, e poi si è mangiato l’impensabile. A pensar male ci si coglie qualche volta. Non saranno mica stati i gran lavori, che da anni si fanno sulle rive del bacino e sugli argini? Fonti di IMMENSE SPESE e già di inondazioni del bacino di Roffia?

Roffia 16 Roffia 15 Roffia 13 Roffia 11 Roffia 11 Roffia 12

Roffia 3 Roffia 8 Roffia 7 Roffia 2 Roffia 4 Roffia 5 Roffia 6

Considerando le ditte che ci sono fallite negli anni passati, e i lavori come sono stati fatti, bisogna solo rivolgersi al cielo e pregarlo di non piovere per i prossi 3/4 anni.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Alluvione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.