Rifugi SMI di Campo Tizzoro – Museo

L’Istituto di Ricerche Storiche e Archeologiche di Pistoia ha inaugurato il 12
maggio 2012 la nuova sede in montagna ospitata presso i locali del Museo e Rifugi
S.M.I. di Campo Tizzoro.
Il sito museale si trova all’interno del vecchio stabilimento produttivo della 
Società Metallurgica Italiana fondato dalla famiglia Orlando nel 1911. 
Il percorso espositivo ricostruisce un secolo di storia delle fabbrica e del paese di
Campo Tizzoro e rivela ,attraverso l’esposizione di macchinari per l’assemblaggio ed il
controllo delle munizioni, le varie fasi del processo di produzione.
All’interno del museo è presente anche un grande plastico della città-fabbrica.
Del museo fanno parte anche i rifugi antiaerei ai quali si accede scendendo due
lunghe scale elicoidali situate all’interno di un’ogiva in cemento armato. I rifugi
furono costruiti dal 1937 al 1939, per proteggere gli operai e le loro famiglie e
vennero scavati interamente nella roccia ad una profondità media di 20 metri per
una lunghezza di circa 2 chilometri.
Le gallerie furono studiate fin nei minimi dettagli per ospitare per lunghi periodi
di tempo circa seimila persone. I locali si presentano tutt’oggi immutati: si possono
vedere ancora il pronto soccorso, la cappella religiosa dedicata a Santa Barbara,
i bagni, i locali per la decontaminazione in caso di attacco a gas e l’infermeria
maschile con i posti letto. Campo Tizzoro era la sede centrale della maggiore fabbrica della Montagna pistoiese. Questo paese fu costruito a partire del 1910, per ospitare gli operai che vi lavoravano. La SMI (Società Metallurgica Italiana) fu fondata nel 1886. Nel 1899 il complesso industriale di Limestre, che ospitava le officine per la lavorazione del rame della Ferdinando Turri & C., venne acquistato dalla stessa S.M. I. (insieme a quello di Mammiano). Questa fabbrica che arrivò a dare lavoro a 2000 persone, è stata di notevole importanza strategica nelle due guerre mondiali, poiché produceva munizioni. Fu anche una delle maggiori industrie italiane, per quanto riguarda il settore della lavorazione dei laminati in bronzo, ottone ed Alluminio. Nel 1932 presso questa fabbrica per la prima volta in Italia, fu realizzata la colata semicontinua.[8] Dopo la seconda guerra mondiale la S.M. I. ha continuato ad essere fino agli anni ottanta, il cuore dell’economia della Montagna pistoiese. In seguito, ha visto un progressivo declino, fino alla sua definitiva chiusura avvenuta nel 2006. Oggi gli impianti di Campo Tizzoro sono stati ristrutturati e messi in vendita.

Di ritorno da una boccata di fresco all’Abetone, mi sono fermato vedendo una locandina che pubblicizzava il museo. Sosta che mi ha soddisfatto. Un bravo e preparato accompagnatore ci ha accompagnato nel museo e nei rifugi. Rifugi forniti oltre che di WC anche di infermeria.

20140706_181440 20140706_181725 20140706_180743 20140706_180756 20140706_180818 20140706_182255 20140706_182351 20140706_183108 20140706_183120 20140706_183141 20140706_183155 20140706_183927 20140706_183944 20140706_183949 20140706_184004 20140706_184017 20140706_184029 20140706_184129 20140706_184157 20140706_184444 20140706_184454 20140706_184513 20140706_184631 20140706_185136 20140706_185418 20140706_185426 20140706_185458 20140706_185504 20140706_185650 20140706_190103 20140706_190117 20140706_190218 20140706_190223 20140706_190235 20140706_190404 20140706_190411 20140706_190606 20140706_190619 20140706_190726 20140706_190828 20140706_190845 20140706_191137 20140706_191313 20140706_191320 20140706_191341 20140706_191418 20140706_191434 20140706_191454 20140706_191521 20140706_191645 20140706_191656 20140706_191712 20140706_191725 20140706_191752 20140706_191809 20140706_191930 20140706_192014 20140706_192155 20140706_192206 20140706_192402 20140706_192452 20140706_192602 20140706_192643 20140706_192751 20140706_192759 20140706_192815 20140706_192838 20140706_192904 20140706_192912 20140706_192923 20140706_192931

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Musei e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.