Marocco Partenza

29/3/2013  Partenza alle ore 17,40 andati a trovare Anna e Giovanni, i miei cugini che abitano a Livorno, dopo acquisto caricabatterie per cell. di Aleandro che lo ha lasciato a casa. Dopo i vari controlli, biglietti e dogana, partenza alle ore 23 e 30. Cenato con piatto di fiocchi al salmone. Finchè il segnale del telefono rimane, si spediscono le prime foto. Alle 24,10  siamo fuori dal porto e inizia la navigazione.

30 3  Dormito abbastanza bene dopo aver messo tappi negli orecchi. Poi messo maglia a maniche lunghe per freddo e mutande lunghe. Durante la notte si passa a ora legale un ora avanti le lancette. Alle 10 di mattina siamo difronte a Toulone. Da qui si inzia la traversata del golfo del Leone. Alle 17,30 stiamo per finire la traversata. Visto replica gara di formula 1. Davanti alla televisione abbiamo conosciuto tre o quattro italiani in special modo una coppia marito e moglie che guidano entrambi il camion. Accompagnati da uno splendido pappagallo ara. Parlando abbiamo scoperto che lui è titolare ti una impresa di trasporti. Autotrasporti Velox Altopascio. I loro clienti sono Ferragamo e Gucci. Sulla nave abbiamo anche incontrato una carovana 13 camper italiani che si avventurano per 24 giorni in Marocco. Dopo aver cenato e visto la Tv siamo stati a chiacchera con gli italiani, siamo arrivati a Barcellona alle 23 passate. Gran parte dei Tir sbarcano qui. Anche Lido e la moglie con il pappagallo. Sono stato giù nel garage a salutarli e a vedere le loro “belve”. Due DAF. Tentato collegamenti WI FI, impossibili dal porto di Barcellona. A mezzanotte a letto. Il mare continua ad essere mosso con onda lunga. Si dondola un pochino.

31 3  Alle 2.40 mi sono svegliato, la nave era già ripartita. In lontananza si vedevano ancora le luci della costa. Adesso alle 9.30 siamo tra Valencia e l’isola di Palma. Mare come uno stagno.
Oggi pranzato e preso sole. Giornata bellissima. Mare ancora stagnante.
Ore 14,10 siamo difronte alla penisola con Denia.
Ore 19 siamo sulla punta di Cartagena. Il sole che sta tramontando mette in risalto la costa. Dopo cena stiamo per arrivare ad Almeira. Adesso c’è da ripreparare i bauletti. L’incognita del tempo mette in crisi la scelta degli indumenti da indossare. Oggi era caldissimo. Se sarà così c’è da sudare. Vedremo! La cosa più bella è incominciare a muovere il polso destro e dare GASSSSEEEEEE.

Vedi TUTTE le FOTO

20140329_173644 20140329_180541 20140329_204754 20140331_123431 20140401_103159 20140401_105255 20140329_214519 20140330_135233 20140401_105150

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Amici, Marocco. Contrassegna il permalink.